NearDark - Database di recensioni

NearDark - Database di recensioni

Africa

Godard Tracker


Tutte le
Rubriche

Chi siamo


Cerca nel sito

NearDark
database di recensioni
Parole chiave:

Per ricercare nel database di NearDark, scrivete nel campo qui sopra una stringa di un titolo, di un autore, un paese di provenienza (in italiano; Gran Bretagna = UK, Stati Uniti = USA), un anno di produzione e premete il pulsante di invio.
È possibile accedere direttamente agli articoli più recenti, alle recensioni ipertestuali e alle schede sugli autori, per il momento escluse dal database. Per gli utenti Macintosh, è possibile anche scaricare un plug-in per Sherlock.
Visitate anche la sezione dedicata all'Africa!


Bent
Anno: 1997
Regista: Sean Mathias;
Autore Recensione: Giampiero Frasca
Provenienza: USA;
Data inserimento nel database: 04-06-1998


Bent

Un lampo, Bent del regista teatrale e scrittore Sean Mathias, tratto dal dramma scritto venti anni fa da Martin Sherman. Un film che racconta la tragica avventura esistenziale di due omosessuali imprigionati e deportati nel campo di concentramento di Dachau, le loro difficoltà nel relazionarsi e l'alienazione di lavori inutili che riflettono l'impossibilità di una spiegazione razionale della loro prigionia. Mathias ne fa un film rispettoso della superba sceneggiatura di Sherman, stilizzando la narrazione attraverso la creazione di opposti poli scenografici (la magniloquenza del mondo libero e perverso, lo squallore caratterizzato dalla totale assenza di colore del microcosmo della cattività), ed in virtù di una sapiente scelta dei tagli delle inquadrature (il rapporto sessuale senza contatto tra i due amanti è un capolavoro di scarnificazione drammatica). Un melodramma sulla capacità del prendere coscienza della propria dignità e sul valore dell'amore nelle situazioni estreme, che trova la sua sublimazione in un surplus di simbolismo e di emblematicità narrativa.