NearDark - Database di recensioni

NearDark - Database di recensioni

Africa

Godard Tracker


Tutte le
Rubriche

Chi siamo


NearDark
database di recensioni
Parole chiave:

Per ricercare nel database di NearDark, scrivete nel campo qui sopra una stringa di un titolo, di un autore, un paese di provenienza (in italiano; Gran Bretagna = UK, Stati Uniti = USA), un anno di produzione e premete il pulsante di invio.
È possibile accedere direttamente agli articoli più recenti, alle recensioni ipertestuali e alle schede sugli autori, per il momento escluse dal database. Per gli utenti Macintosh, è possibile anche scaricare un plug-in per Sherlock.
Visitate anche la sezione dedicata all'Africa!


Il viaggio nella luna - Voyage dans la lune
Anno: 1902
Regista: Georges Méliès;
Autore Recensione: Mario Bucci
Provenienza: Francia;
Data inserimento nel database: 04-12-2003


La grande guerra

Il viaggio nella luna.  Georges Méliès. 1902. FRANCIA.

Attori: Georges Méliès, Victor Andrè, Bluette Bernon, Depierre, gli acrobati delle Folies-Bergère, le ballerine del corpo di ballo dello Chatelet

Durata: 13’

Titolo originale: Voyage dans la lune

 

 

Il professor Barbenfouillis, presidente del Consiglio degli astronomi, organizza un viaggio sulla luna con una spedizione di altri cinque uomini. Sparati con un cannone in una navicella a forma di proiettile, gli astronomi giungono sulla luna. Colpiti dal grande freddo si vedono costretti a nascondersi sotto terra dove sono aggrediti da un gruppo di Seleniti che li cattura e li conduce nel palazzo reale. Gli astronomi riescono però a liberarsi ed a fuggire fino al razzo il quale, in bilico su un ciglio, spinto verso il basso dal peso di Barbenfouillis aggrappato ad una corda, torna sulla terra, in mare. Una nave raccoglierà l’intera spedizione.

Considerato come la prima forma di rappresentazione fantastica sul grande schermo, il lavoro del regista francese è ispirato a due romanzi di un grande scrittore del genere, Jules Verne: Dalla terra alla luna e Intorno alla luna. Costato dieci mila franchi, è strutturato su trenta quadri (dei quali gli ultimi due sono andati perduti) (il Mereghetti – Dizionario dei film 2000) con brevissimi accenni alla profondità di campo e soprattutto collegati spesso tra loro con dissolvenze incrociate, in una rappresentazione teatrale che scorre in senso orizzontale, superficiale.  Notevoli gli effetti speciali per l’epoca, grazie soprattutto all’attitudine illusionista del regista, come l’ormai classica immagine della luna ferita all’occhio destro dal razzo e che meglio d’ogni altra rappresenta tutto il cinema melesiano, le sovrimpressioni sulla scena del sogno o nella caduta in acqua, l’uccisione dei Seleniti.  Prima opera ad aver riscontrato un successo mondiale, anche di pirataggio (soprattutto da parte di Edison che fece controtipare la pellicola per distribuirla personalmente) (il Mereghetti 2000 – Dizionario dei film 2000). Il regista è Barbenfouillis, il responsabile della spedizione. Filmico ma solo nelle porzioni minime di uno spazio teatrale codificato (E. Ghezzi – Paura e desiderio).    

 

 

Bucci Mario

videodrome76@hotmail.com