NearDark - Database di recensioni

NearDark - Database di recensioni

Africa

Godard Tracker


Tutte le
Rubriche

Chi siamo


Cerca nel sito

NearDark
database di recensioni
Parole chiave:

Per ricercare nel database di NearDark, scrivete nel campo qui sopra una stringa di un titolo, di un autore, un paese di provenienza (in italiano; Gran Bretagna = UK, Stati Uniti = USA), un anno di produzione e premete il pulsante di invio.
È possibile accedere direttamente agli articoli più recenti, alle recensioni ipertestuali e alle schede sugli autori, per il momento escluse dal database. Per gli utenti Macintosh, è possibile anche scaricare un plug-in per Sherlock.
Visitate anche la sezione dedicata all'Africa!


Di Renjie zhi Tongtian diguo – Detective Dee and the Mistery of Phantom Flame
Anno: 2010
Regista: Hark Tsui;
Autore Recensione: Roberto Matteucci
Provenienza: Cina; Hong Kong;
Data inserimento nel database: 07-09-2010


“La grandezza vuole grandi sacrifici”. 689 a.C. La Storia della Cina di Mario Sabattini e Paolo Santangelo è un volume di oltre 700 pagine. E’ una piccola e veloce sintesi degli avvenimenti della Cina. Il libro è utile per una veloce conoscenza. L’elemento unificante di tutta la storia è il gran numero di guerre, violenze, raggiri, complotti, tradimenti. Non mi meraviglia quindi la grande possibilità dei cineasti cinesi di attingere dal loro passato a piene mani. Hanno la possibilità di campare di rendita per molto tempo ancora. La storia è soltanto il momento della fabula; Mi colpisce la centralità della cultura cinese e delle sue regole spietate e umane a volte incomprensibili per noi. Comprendiamo bene invece è la potenza economica e culturale dei cinema cinese in questo momento. Condizionerà il nostro futuro. Per fare questo ha bisogno di bravi registi con studi all’estero, potendo così insegnare a crescere alla loro industria cinematografica. E’ il caso di John Woo e di Hark Tsui in questo bellissimo Di Remjie. La fusione dei generi avviene in modo delizioso: azione, costume, tradizione e ora anche giallo. Il Detective Dee è, infatti, un commissario di polizia del tempo. Deve indagare su un mistero impossibile da risolvere. Deve stare attento ai complotti politici e soprattutto deve stare attento a gestire il governo con molta attenzione. Il susseguirsi di duelli, favolose ricostruzioni, battaglie ci attanagliano fino all’ultimo minuto. Gli eventi militari sono legati a comportamenti onorevoli dei combattenti. L’integrità e le virtù devono sempre prevalere anche per assurdo in un tradimento. Inganni e complotti sono all’ordine del giorno, ma anche questi devono essere fatti rispettando delle regole non scritte ma intrinseche. Non ci fermiamo mai. Osserviamo le scene da mille punti di vista; il nostro occhio deve lavorare molto per essere sempre presente con la camera appare improvvisa in ogni dove. Però è questo il grande cinema epico cinese. E’ un western nostalgico dove l’eroe ha la sua umanità e una sua virilità, pronto a sacrificarsi per il dovere.